FURGONE CENTRA UN’AUTO, IL VIDEO SHOCK DELLO SCHIANTO | 29/04/2022

A3 NEWS Veneto 29/04/2022 – BORSO DEL GRAPPA – Furgone travolge un’auto durante un sorpasso a un incrocio a Borso del Grappa: il sindaco posta il video dello schianto come mònito agli automobilisti || La Punto comincia a svoltare, ma…

FURGONE CENTRA UN'AUTO, IL VIDEO SHOCK DELLO SCHIANTO  | 29/04/2022

Source

0
(0)

A3 NEWS Veneto 29/04/2022 – BORSO DEL GRAPPA – Furgone travolge un’auto durante un sorpasso a un incrocio a Borso del Grappa: il sindaco posta il video dello schianto come mònito agli automobilisti || La Punto comincia a svoltare, ma in un attimo un furgone piomba addosso alla vettura trascinandola per metri, rivoltandola mentre invade il parcheggio vicino alla pensilina del bus e danneggiando un’altra auto in sosta. Le istantanee shock di un incidente avvenuto il 23 marzo scorso in pieno giorno a Borso del Grappa: ore 14.36 via Molinetto incrocio con piazza Canal, come ha scritto lo stesso sindaco Flavio Dall’Agnol postando sulla sua pagina facebook il video della telecamera di sicurezza. Un vero e proprio mònito a tutti i cittadini. Quell’incidente non ha avuto fortunatamente conseguenze tragiche: il passeggero della Punto se l’è cavata con ferite non gravi, l’autista del furgone illeso. Ma è stato solo un caso. E vegono i brividi solo a pensare a cosa sarebbe accaduto se un pedone o un ciclosta si fossero trovati a camminare in quel tratto tra parcheggio e aiuola. Il guidatore del furgone ha infranto simultaneamente una raffica di norme del codice della strada, non ultimo la velocità, prossima ai 100 km all’ora in centro abitato. E per questo è stato adegutamente sanzionato. Ma è già il terzo incidente con feriti in 6 mesi lungo la Sp 26 , in un tratto di appena 150 metri. Troppi, per aspettare che si debbano contare anche vittime. Così, dal sabato santo, è stato installato un nuovo autovelox attivo in entrambi i sensi di marcia: obiettivo la deterrenza lungo una strada dove sono stati registrati più volte veicoli capaci di arrivare a 130 km all’ora in centro abitato. Proiettili potenzialmente mortali. Perchè non ci si può affidare, come avvenuto il 23 marzo scorso, alla sola fortuna (Servizio di Nicola Zanetti) – Segui Antenna Tre anche sul digitale terrestre! Visita il sito www.antennatre.it

0 / 5. 0